- TOSCANA

Togati Csm, Renzi delegittima pm Firenze – Toscana


(ANSA) – ROMA, 4 DIC – Le dichiarazioni fatte da Matteo Renzi
dopo le perquisizioni disposte dai pm Firenze nell’ambito
dell’inchiesta sulla fondazione Open “alimentano un clima di
delegittimazione nei confronti dei magistrati della procura di
Firenze”. Per questo “si impone l’esigenza dell’intervento del
Consiglio a tutela dell’indipendenza e dell’autonomia della
giurisdizione”. Lo scrivono tutti i componenti togati del Csm e
il laico della Lega Stefano Cavanna nella richiesta al Comitato
di presidenza di aprire una pratica a tutela dei pm fiorentini.   
“Penso che siamo in presenza di un vulnus, di una ferita al
gioco democratico” aveva detto Renzi. Frase riportata nel
documento presentato al Comitato di presidenza.   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *