- TOSCANA

Commisso “Ibra alla Fiorentina? Sono già vecchio io…” – Toscana


Primo contatto fra il patron e Enrico Chiesa:’Incontro positivo’

(ANSA) – FIRENZE, 04 DIC –
“Ibrahimovic alla Fiorentina? Non sto pensando a lui, ci sono
già io che sono vecchio…”. Con questa battuta rilasciata a
Radio 24 Rocco Commisso ha messo a tacere i rumor innescati in
giornata dal profilo Twitter in inglese del club viola e nello
specifico dal messaggio ”Non vediamo l’ora di averti di nuovo
in Italia”, corredato da una foto del 38enne attaccante svedese
con una maglia viola posata sulle spalle dopo un
Milan-Fiorentina di alcuni anni fa.   
In questi giorni Ibrahimovic ha fatto sapere di essere prossimo
a tornare a giocare in Italia e tra le squadre cui è stato
accostato, oltre al Bologna e al Milan che sarebbe in pole, ci
sarebbe pure la Fiorentina. Ma la voce finora non ha mai trovato
conferme e lo ha dimostrato oggi Commisso il quale dopo aver
visto la sua squadra tornare al successo ieri in Coppa Italia
con il Cittadella, ha voluto semmai dedicarsi stamani
all’incontro, il primo fra i due, con Enrico Chiesa, il padre
del talento viola più importante, Federico. Durato circa due ore
il faccia a faccia si è tenuto in un noto hotel del centro dove
alloggia il patron ed è stato ritenuto positivo in attesa di
altri anche per discutere l’eventuale rinnovo fino al 2022.   
”L’incontro è andato bene, Enrico è una bravissima persona, ho
avuto una bella impressione, come ogni padre vuole il bene del
figlio – ha detto Commisso a Sky – Le cose andranno meglio di
come mi aspettavo, intanto speriamo che il ragazzo recuperi per
domenica. Per il resto non abbiamo parlato troppo del futuro,
conta il presente della Fiorentina e siamo tutti uniti per
cercare di fare il meglio”. Intanto sugli account social del
club è stata pubblicata una foto che ritrae l’abbraccio al
centro sportivo tra Commisso e Chiesa jr impegnato a smaltire il
fastidio all’adduttore in vista della trasferta di Torino.   
(ANSA).   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Ottieni il codice embed

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *